0

Quali colori aiutano a creare un sito web di successo?

Voi non potete immaginare quanto siano importanti i colori nel web design. Se un sito web è di colore verde, potrebbe anche essere attraente di colore blu! Durante la mia carriera, sono giunto alla conclusione che il colore, usato nel modo corretto, possa fare una grande differenza ed esprimere qualcosa di diverso al pubblico. Ci sono effetti psicologici che stanno dietro ad ogni colore e tono, quindi oggi ho deciso di dirvi qualcosa di più su di loro. Il fattore umano è da tener sempre in considerazione. Uno dei modi più efficaci per “eccitare” qualcuno è quello di fargli vedere il colore rosso tinto, ad esempio, sulle pareti della loro camera. Infatti, secondo importanti studi scientifici, una persona che vive in una stanza rossa ha una frequenza cardiaca e la pressione sanguigna più alta di una persona che vive in una stanza blu. Questo perché il rosso è un colore che trasmette eccitazione al cervello umano! C’è una ragione per cui le aziende di fast food scelgono il rosso come colore principale o secondario. Buoni esempi sono, ad esempio, il logo Coca-Cola, McDonald, Burger King o Pepsi (anche se, in questo caso, il blu è il colore principale).

I colori stimolano i sensi

I colori possono stimolare ed eccitare la gente, aumentano il loro appetito, fargli sentire caldo o farli sentire tranquilli! Il rosso, come abbiamo detto prima, fa semplicemente eccitare secondo coloro che studiano la cromodinamica. Il sito internet della Coca Cola è di colore rosso e trasmette una sensazione di un pigro e caldo giorno d’estate, proprio quando si sente il bisogno di bere una Coca-Cola! Nel web design, i colori non rappresentano solo un fattore emotivo. Ad esempio, la gente tende a giocare d’azzardo più in condizioni di luce rossa che sotto una luce blu. Questa è la ragione principale che sta dietro ad una città come Las Vegas, che è piena di luci rosse! I colori hanno anche un impatto sulle prestazioni. Le luci rosse stimolano le persone ad agire più rapidamente e a farle sentire più potenti (che non è sempre utile), mentre il blu rende le persone più saggie, stimolandole a pensare di più prima di agire. C’è una ragione se i segnali di stop sono di colore rosso: stimola infatti ad agire subito e a fermare il veicolo che si sta guidando, per non trovarsi così in situazioni di pericolo.

Combinazioni di colori

logo pepsiLa “miscelazione” dei colori è utile se fatta nel modo giusto. Mescolando colori molto complementari è un qualcosa che dovrebbe essere fatto solo di tanto in tanto. Non si dovrebbe mai esagerare, perché ha un effetto negativo agli occhi della gente. Pensate ad un sito web con un testo nero e rosa! E’ un qualcosa che vorrei uscisse dalla mia testa il più presto possibile!! C’è un “trucco” che sta dietro ai colori complementari. Disegnare usando un sottile e neutro colore bianco, la linea grigia o nera attorno alle due forme colorate porterà l’occhio umano a vedere entrambi i colori separatamente. Basterà guardare il logo Pepsi: il rosso e il blu sono separati non solo da un sottile strato di bianco, ma con uno piuttosto grande. Questa forma bianca consentirà di unire il rosso e il blu in maniera ottimale.

Colori e culture

Inoltre, i colori hanno significati diversi in alcune parti del mondo. Mentre il rosso è sinonimo di fortuna in Cina, in Germania è simbolo di sfortuna. Le grandi imprese con molte risorse finanziarie utilizzano grandi quantità di denaro per studiare gli effetti dei diversi colori nelle diverse culture, prima di entrare in un nuovo mercato. Molti pensano che sia impossibile, ma si possono perdere dei clienti se si usa un colore sbagliato. E mentre le grandi corporation di solito assumono degli esperti per fare questa ricerche per loro, i risultati non sono sempre buoni! Ogni designer (e ogni persona in generale) ha la tendenza ad apprezzare i colori o le combinazioni di colori e di utilizzarle in situazioni diverse perché è quello che personalmente preferisce. C’è chi ama il rosso e il nero insieme, abbastanza ovviamente, perché forse è tifosissimo del Milan da sempre!! Questa non è una buona cosa però quando usare correttamente i colori è il vostro lavoro. E’ di fondamentale importanza per i designers andare oltre i colori “preferiti” e concentrarsi solo sui clienti e le loro esigenze.

Colori per un sito web

Scegliere un colore per un sito web significa molto di più che scegliere il vostro colore preferito e trasformarlo in un layout. Significa scegliere il colore giusto per ottenere la risposta desiderata dal pubblico. Se si conosce bene il target di riferimento e capite il colore che funziona meglio per loro, sarete già a metà strada nel processo di creazione. Ma sarà anche abbastanza improbabile scegliere un colore che si adatti ad ogni visitatore del vostro sito web, quindi diventerà ancora più importante essere in grado di determinare quale colore funzioni meglio per la maggior parte degli utenti di destinazione. Secondo diverse fonti, la metà delle persone che visitano un sito web non ritorna più sul sito a causa del colore del design della pagina! Le persone, per prima cosa, hanno bisogno di riconoscere il brand aziendale attraverso i suoi colori. Se si dispone di diversi colori e non si può vedere quello più dominante, significa che dovreste considerare una riprogettazione totale del sito! Bene, ora faremo degli esempi pratici….

* se si dispone di uno schema di colore blu, la gente probabilmente vi darà una risposta migliore, perchè li metterà di buon umore. Se si desidera un design pulito, il bianco andrà anche bene. Ma se si vuole renderlo piu “emozionante”, potete utilizzare tonalità di rosso o arancione qua e là. Lavorare con il bianco e il verde insieme può andare bene, ma se volete essere più eleganti e moderni, cercate di non utilizzare colori troppo intensi, ma andate per delle tonalità di bianco e grigio. Una tale combinazione illustrerà al pubblico qualcosa di affascinante, elegante, fresco e pulito. Basterà guardare l’esempio qua sotto.

sito web bianco

* se vi piacciono le tonalità più scure, il nero funzionerà quasi sempre bene……fino a quando il nero non diventa il colore dominante! Un sito web con uno sfondo nero può essere fantasioso e attraente, ma non sarà molto leggibile. Le due più semplici combinazioni da usare sono il bianco e il nero o il nero e un grigio chiaro. Anche se il contrasto è molto “potente”, il nero e arancio staranno molto bene insieme, ma potrebbe essere necessario un bilanciamento del colore bianco.

* se desiderate combinare il bianco e il nero con un altro colore, una scelta saggia è il blu: comunque, assicuratevi che il bianco sia dominante, altrimenti sarà necessario un blu molto brillante. Non date molta enfasi al nero in questa combinazione. Potete vedere un buon esempio di seguito. Il secondo esempio è abbastanza “povero” e mostra come questa combinazione può essere messa in pratica. Non solo è un design antiquato, ma i colori lo renderanno ancora più difficile da sopportare.

sito internet bianco e blu

sito blu

* il bianco e il nero si combinano molto bene con il rosso, ma assicuratevi che il rosso non sia il colore dominante, perchè altrimenti diventerà troppo “potente” e creerà un contrasto intollerabile con il nero. Potete vedere due buoni esempi di seguito…

sito-internet-rosso-nero

sito-internet-bianco-rosso

* una terza combinazione che mi sento di raccomandare è quella del nero, bianco e verde. Potete vedere in basso il perchè….

sito-internet-bianco-verde

Conclusioni

L’uso corretto del colore nei vostri progetti è fondamentale e sono sicuro che potete capire benissimo il perché. Anche se può sembrare sbagliato, utilizzando il colore giusto in base al vostro pubblico di riferimento, aumenterà la probabilità di che loro facciano proprio quello che desiderate. Ma giusto o sbagliato che sia, questo è ciò che bene per tutti i designers, cioè l’invio di un messaggio al pubblico e poi sperare di ottenere una risposta da loro. Se si capisce come funziona la psicologia del colore e il colore che si adatta meglio al vostro pubblico, sarete molto vicini a creare un sito web di successo.

Condividi suShare on Facebook1Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Reddit0

Michele D'Ippolito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*