0

Le Migliori Caratteristiche Di Una Mobile App

Con così tante applicazioni presenti nei vari app store, oggi è molto importante trovare qualcosa che si distingua dalla massa. Si stima che le applicazioni per dispositivi mobili presenti nei vari store siano oltre 3 milioni, un numero destinato ad aumentare in maniera esponenziale visto che oggi tutti vogliono una fetta di mercato delle mobile app. Tuttavia, lo sviluppo di tali tecnologie non è semplice e ha dei costi. Ciò significa che creare un app per il vostro business o semplicemente per uso commerciale, richiede un discreto investimento di tempo e denaro. Pertanto, è anche importante per gli sviluppatori di applicazioni a basso costo creare app che le persone troveranno abbastanza desiderabili da scaricare o acquistare. A questo proposito, esistono sei caratteristiche fondamentali che possono rendere un’app desiderabile e sono:

  1. caratteristiche e utilità uniche;
  2. design attraente;
  3. assenza di bug;
  4. funzionalità veloci;
  5. semplicità d’uso;
  6. creare “dipendenza”.

Per assicurarsi che la vostra app abbia queste caratteristiche, dovete seguire questi semplici suggerimenti:

  • pensare ad un’idea particolare e utile, così da aumentare le probabilità di creare un app di successo;
  • creare molti tipi di design per le varie schermate e scegliere quello più accattivante, chiedendo anche il parere di amici e colleghi. Assicuratevi che ogni immagine sia in alta definizione e abbia colori abbastanza vivaci.
  • una volta che la vostra applicazione è stata sviluppata, testatela su tutte le piattaforme e telefoni cellulari. Assicurarsi che svolga tutte le funzioni allo stesso modo su ogni piattaforma e dispositivo;
  • testare a fondo l’applicazione, utilizzando gli strumenti appositi per il controllo della velocità in modo da vedere se e dove sono presenti rallentamenti (lag). Rimuovere la grafica “inutile” (se necessario) per migliorare la sua velocità. Ricordate che un’app che richiede molto tempo per caricarsi non sarà mai amata dagli utenti;
  • l’ultimo test da fare su un’app è quello di farla provare a degli utenti “naive“, ovvero quella categoria di consumatori che hanno poca dimestichezza con la tecnologia. Chiedete loro come hanno trovato la vostra applicazione e se sono stati in grado di utilizzarla senza problemi. Il feedback vi sarà utile per rendere l’applicazione ancora più facile da usare.

Ricordate che le caratteristiche prima citate non necessariamente garantiranno che la vostra applicazione avrà successo, ma solo la sua competitività sul mercato. Inoltre anche se l’app dovesse essere bella, funzionale e amata dagli utenti, non dormite sugli allori! Pensate sempre a come renderla migliore con nuove funzionalità o con una nuova veste grafica, ripetendo ogni volta i passaggi sopra citati.

Condividi suShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Reddit0

Michele D'Ippolito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*