1

Le migliori 10 piattaforme di blogging online

piattaforme-blogging-blog-onlineUn blog è un ottimo modo per esprimere i vostri pensieri, creare una presenza sul web per la vostra azienda e fornire contenuti interessanti agli internauti. Se avete intenzione di creare un blog ma non volete avere a che fare con problemi di hosting o di costi vari, sarà consigliabile creare un vostro blog su una qualsiasi delle piattaforme di blogging gratuite che vi indicherò nell’articolo di oggi. Tali servizi offrono agli utenti una miriade di funzioni e in genere sono dotati di caratteristiche che non hanno nulla da invidiare alle piattaforme a pagamento. Vediamo ora quali sono le prime 10 piattaforme online per servizi di blog-publishing:

1. WordPress.com

WordPress.com è forse il servizio di blogging più ricco di funzionalità esistente al mondo! Esso utilizza il popolare software open source web WordPress e offre molte caratteristiche nella sua versione gratuita: statistiche di traffico, filtri anti-spam, SEO, temi bellissimi e molto altro ancora. Dovete sapere che molti blog popolari utilizzano questa tipo di piattaforma, tra cui Flickr! Se avete bisogno di più di quello che la versione gratuita può offrirvi, si può optare per le caratteristiche premium che includono domini personalizzati, risorse web aggiornate di hosting e molto altro ancora. Che voi siate un blogger esperto o un principiante, questa piattaforma di blogging rappresenta una scommessa sicura!

2. Blog.com

Blog.com è un’altra popolare piattaforma di blogging sviluppata da WordPress. Proprio come altri servizi, ha la propria quota di pro e contro. Per iniziare, offre molti temi premium molto belli nei suoi accounts gratuiti, così come plug-in molto avanzati. Tuttavia, il rovescio della medaglia, è che nella versione gratuita gli annunci pubblicitari vengono visualizzati in maniera maggiore rispetto a WordPress.com. (anche se si può optare per gli aggiornamenti a pagamento per rimuovere gli annunci). Lo spazio di archiviazione gratuito offerto da Blog.com è di 2 GB nel piano base, abbastanza inferiore rispetto ai 3GB che WordPress.com offre ai suoi utenti.

3. Blogger

Blogger è un noto servizio di blogging sviluppato da Google che offre molte caratteristiche ai propri utenti. Ad esempio, è dotato di un’interfaccia utente Template Designer che consente di modificare l’aspetto del vostro blog come più desiderate (tuttavia i templates forniti sono, a mio parere, qualitivamente inferiori rispetto a quelli di WordPress). Quando si tratta di facilità d’uso, la maggior parte dei principianti preferiscono Blogger in quanto offre un’interfaccia più user-friendly per gestire il blog e una buona integrazione con il proprio account Google. Un’altra cosa grandiosa di Blogger è che offre alcune grandi caratteristiche che, di solito ,è necessario pagare in altri servizi editoriali: degno di nota è la capacità di creare domini personalizzati senza pagare un centesimo!

4. TypePad Micro

TypePad Micro è un altro servizio di blog-publishing gratuito. L’interfaccia è facile da usare, ed è possibile importare/esportare il contenuto di molte altre piattaforme di blogging. Tuttavia, in termini di componenti aggiuntivi e temi offerti, TypePad Micro non è in grado di soddisfare anche i blogger più elementari. Il più economico piano a pagamento parte da $ 8.95 al mese e viene fornito con temi aggiuntivi, mappatura del dominio personalizzata, così come il supporto tecnico. In un’epoca in cui quasi tutti i servizi di blogging stanno offrendo numerose funzioni nelle loro versioni gratuite, TypePad Micro sembra essere in ritardo!

5. Jux

Jux è un servizio innovativo che consente di condividere facilmente contenuti online. Convenzionalmente parlando, non è un servizio di blogging come quelli precedentemente citati: tuttavia, ha molte delle stesse funzionalità. Piuttosto, Jux vi permette di creare un sito di microblogging per la condivisione di contenuti. Per impostazione predefinita, i modelli Jux non hanno le barre laterali e i widget nativi che sono comuni alla maggior parte dei blog. Jux dispone invece di un approccio più innovativo al blogging. Sarà sufficiente creare un account e iniziare a condividere i vostri contenuti. Inoltre Jux dispone di un eccellente supporto per i dispositivi mobili. Se siete dei tradizionalisti non vi conviene optare per questa piattaforma, ma siete alla ricerca di contenuti più visivi, come foto e immagini, Jux potrebbe stupirvi con le sue particolari caratteristiche.

6. Tumblr

Tumblr è una piattaforma di microblogging molta popolare e ricca di funzionalità. Essa viene fornita con molte caratteristiche importanti e interessanti, come il blogging audio (per condividere la vostra musica, per esempio), liberi domini personalizzati, centinaia di bellissimi temi e altro ancora. Inoltre, sarà possibile sincronizzare il vostro account Tumblr con quello Facebook e/o Twitter in modo che sia possibile aggiornare i vostri social media in una volta sola! Un’altra caratteristica impressionante di Tumblr è la capacità di creare una comunità di utenti. Offre anche il supporto per molte applicazioni di terze parti, come Google Analytics e Feedburner.

7. Posterous Spaces

Posterous è un ottimo servizio di blog-publishing, molto simile a Tumblr. Offre un ottimo livello di privacy e caratteristiche di visualizzazione facilmente controllabili. E’ stato progettato per consentire ai propri utenti di pubblicare contenuti nel modo più rapido e spensierato possibile, quindi ha un sacco di funzioni in dotazione per facilitare questo, come ad esempio la Free mobile apps per iOS e smartphone Android in modo da poter aggiornare il proprio blog anche se non siete davanti ad un computer e una semplice e ben progettata interfaccia utente.

8. Blogetery

Blogetery è un servizio di blogging online, sviluppato da WordPress, che offre una serie di funzioni piuttosto modeste. Gli account gratuiti dispongono di circa 140 temi, mappatura del dominio personalizzato e circa 40 plugin tra cui scegliere. Con Blogetery, gli annunci vengono visualizzati su tutti i blog liberi, ma se si desidera aggiornare, si può optare per il piano a pagamento che vi costerà $ 3,50 al mese e vi darà diritto ad altri temi, plugin, supporto e-mail, 5GB di spazio di archiviazione aggiuntivo, la possibilità di rimuovere gli annunci, ecc.

9. Weebly

Weebly offre più di un semplice servizio di blogging: si tratta infatti di un sito dove potrete anche creare un sito web! Il blog manager di Weebly dispone di una “drag-and-drop”, il supporto per gallerie di immagini, presentazioni, video/audio, mappe, ecc. Inoltre, sarà possibile optare per la sua piattaforma di design, che consente di costruire siti web in modo del tutto gratuito!

10. LiveJournal

LiveJournal (spesso abbreviato in LJ) offre ai suoi utenti un servizio di blogging con un “tocco” di social networking. Sarà possibile partecipare a sondaggi, creare reti e di interagire con altri utenti LJ. Detto questo, le caratteristiche, rispetto ad altri servizi di blogging simili, non sono niente di speciale. La loro collezione di template è decente e i plugins e le estensioni sono abbastanza semplici (forse troppo!).

Conclusioni

Ci sono numerosi servizi di blogging al mondo e la scelta di uno in particolare dipende sempre dai gusti personali di una persona e dalle sue esigenze. Ma per la sicurezza e il successo futuro del vostro blog, vi consiglio di attenervi ai servizi di blogging online più famosi e rispettabili.

Condividi suShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Reddit0

Michele D'Ippolito

One Comment

  1. Pingback: Scoop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*