1

Guida al link building

link buildingIl link building è il compito più difficile per il SEO, senza dubbio. Ma perché? Perché richiede tempo, un’attenta ricerca e i risultati non sono sempre garantiti! Per lo stesso motivo, molti SEO adottano campagne di link building veloci o semplicemente ignorano il tutto concentrandosi solo sull’ottimizzazione del sito che, effettivamente, è un compito di gran lunga più confortevole. Comunque, io credo fermamente che, senza il link buiding, la vostra campagna di SEO non sarà mai completa ed efficace. Potrete ottimizzare il sito e i suoi contenuti quanto volete, ma se non attuerete una vera e propria campagna di link building, non andrete da nessuna parte! Un link è come un voto. Ogni link verso il vostro sito dice ai motori di ricerca che altri siti trovano che il vostro sito rappresenta una risorsa importante. Dunque, più link otterrete, più il vostro sito avrà un posizionamento importante. Ma, a differenza del voto che date alle elezioni, alcuni voti avranno un valore maggiore di altri. I fattori che influenzano l’importanza di un voto sono:

La forza di un sito

La “forza” di un sito linkato al vostro è un fattore molto importante nella valutazione dei vostri voti. In assenza di altri criteri semplici da individuare, vi consiglio di guardare il PageRank per valutare la forza di un sito internet. Se un sito con PageRank 8 è linkato al vostro, il voto ottenuto sarà molto importante rispetto a quello di un link con PageRank 4.

Rilevanza

La rilevanza del sito linkato al vostro è più importante della forza del sito in se. Se, ad esempio, siete proprietari di un bed and breakfast, avere un link al vostro sito da un sito con PageRank 3 che tratta lo stesso argomento, varrà molto di più di un link da un sito con PageRank 5 che tratterà però un argomento differente.

Anchor Text

Il testo utilizzato per linkare il vostro sito è estremamente importante. Quindi, se state programmando di aumentare i link verso il vostro sito, assicuratevi di includere le vostre parole chiave nel link e, se possibile, l’esatta frase o parola che state cercando di indicizzare. Ma, se volete promuovere un sito di hosting, non acquistate tutti i link con il testo “web hosting”, ma trovate delle valide alternative come “web hosting provider”, “web hosting affidabile”, “web hosting di qualità”, “hosting PHP”, ecc. Infatti, troppi link che presentano lo stesso testo, potrebbero essere rilevati come spam dai motori di ricerca.

Posizione

La posizione di un link in una pagina e il numero di altri link, influenzerà il valore del link stesso! Un link in fondo ad una pagina sarà meno importante di un link presente ad inizio pagina. Un link presente in una pagina di contenuti avrà un valore maggiore rispetto ad un link presente in una pagina piena di altri link.

Scambio Link

Lo scambio di link tra webmaster ha perso molta dell’efficacia che aveva un tempo! Il problema non è tanto dovuto al valore più basso dei link reciproci, ma nella loro effettiva gestione. Infatti, vi capiterà spesso di incontrare webmaster scorretti che ad un certo punto rimuoveranno il vostro link dopo aver ottenuto un link al loro sito, siti scaduti che non verranno rinnovati, siti che vengono penalizzati per comportamento non corretto, ecc. Questi sono alcuni dei problemi dello scambio di link.

Articoli

Se siete esperti su un determinato argomento, potreste creare un blog sul vostro sito e mettere a disposizione di tutti queste conoscenze? Scrivere articoli potrebbe non essere facile per chiunque, ma potrebbe rivelarsi gratificante. Se non riuscite a pensare ad un argomento interessante per i vostri articoli, pensate alle domande che gli utenti fanno sul vostro sito. Una volta scritto l’articolo, pubblicatelo su tutti quei siti che raccolgono news e notizie sul web. Questo è un modo semplice per far leggere il vostro articolo ad un vasto numero di visitatori in modo molto veloce. Ovviamente, ricordate di firmare l’articolo e di inserire un link testuale verso il vostro sito.

Registrazione sui siti di directory submission

La registrazione presso le directory è una delle operazioni più lunghe e noiose per un webmaster. Ma, per essere fatta in modo corretto, sarà necessario farlo singolarmente e manualmente. Inoltre, il titolo e la descrizione dovranno essere aggiustate a seconda delle specifiche della directory in questione e spesso dovrete decidere se valga effettivamente la pena pagare delle piccole cifre per accedervi.

Partecipazione ai forum

Vi consiglio di partecipare spesso ai tutti quei forum che trattano un tema affine al vostro sito. Rispondete alle domande degli utenti, aprite nuovi post e aggiungete sempre la vostra firma al commento. L’inserimento della firma potrebbe essere automatizzata nelle opzioni del forum. Mettete un link testuale diretto al vostro sito.

Acquistate link da siti autorevoli

Valutate accuratamente l’importanza di un sito prima di procedere all’acquisto di un link. Ed evitate quelli che promuovono una gran quantità di siti e quelli che vi prometteranno anche “la luna”!

Non trascurate i siti con PageRank 0

Non è assolutamente vero che un link contenuto in una pagina che presenta PageRank 0…valga effettivamente zero! Quindi non trascurate queste pagine e non ragionate solo in termini di PageRank.

Evitare i sistemi automatici di link building

I motori di ricerca “amano” la gente pigra, perché è più facilmente identificabile! I sistemi che rilevano lo spam tendono ad identificare più facilmente i sistemi automatici di link building, perché si basano su tecniche e comportamenti ripetuti. Evitate quindi di ricorrere ad automatismi che pubblicano post su centinaia di blog contemporaneamente ed anche al referrer spam o a quello nei commenti.

Armatevi di….pazienza

Non aspettatevi risultati immediati nel link building! A volte saranno necessari dei mesi prima di poter vedere dei risultati.

Condividi suShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Reddit0

Michele D'Ippolito

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*