0

Come Creare Delle Icone “Social” Per Un Sito Web

Con miliardi di persone connesse giornalmente a Facebook, Twitter, Pinterest, Instagram e altri social network, il social marketing è diventato parte integrante delle strategie di ogni azienda. Di conseguenza, qualsiasi sito web degno di questo nome, oggi dovrebbe avere almeno un paio di pulsanti “social” per permettere ai visitatori di condividere rapidamente e facilmente i loro contenuti. Queste icone offrono alle aziende, sia di grandi che di piccole dimensioni, il potere di trasformare i loro clienti in consumatori socialmente più proattivi. Ma come designer, esiste chiaramente un modo sbagliato e un modo giusto per implementare i pulsanti social su un sito web. Ecco alcuni importanti consigli che dovete cercare di seguire.

1. Rendeteli Facili Da Trovare

I navigatori non desiderano perdere tempo a cercare i pulsanti social su un sito. Quindi, vi consiglio di metterli in un posto che pensate sia il luogo più ovvio della pagina: quindi verificate poi che siano facilmente accessibili tramite il “collaudo” di amici e colleghi per scoprire se avevate ragione!

2. Rendeteli Facilmente Riconoscibili

I pulsanti social devono essere immediatamente riconoscibili come elemento interattivo del sito. In altre parole, se si “fondono” troppo con lo sfondo del sito potrebbero perdere di efficacia. In effetti, per convincere la gente a cliccarci su, dovrete creare qualcosa che faccia contrasto. In questo modo, saranno nettamente più visibili.

3. Considerate L’Aggiunta Di Un Testo

L’aggiunta di un testo che descriva la funzione delle icone social (ad esempio un “Seguici su Twitter” o “Follow us on Twitter”) potrebbe apparire ai più inutile! Ma non sempre è così. Prima di procedere con questa aggiunta, si dovrebbe prendere in considerazione il contesto e il tipo di utente che il sito sia in grado di attirare. L’approccio minimalista del design potrebbe non essere sempre adeguato: bisognerebbe prima valutare se il target di clienti potrebbe trarre o meno vantaggio da questo tipo di design.

4. Createli Della Giusta Dimensione

Creare dei pulsanti social della dimensione giusta non dovrebbe essere la vostra ultima considerazione, ovvero dettata dalla quantità di spazio che voi stesso avete lasciato nel loro design! Anche se dei pulsanti più piccoli saranno meno invadenti, esisterà sempre un punto in cui lo spazio attivo diventerà scomodo se si accederà al sito da un tablet, ad esempio! Allo stesso modo, rendere i pulsanti più grandi potrebbe certamente portarli all’attenzione del visitatore, ma potrebbero anche diventare invadenti e quasi “scoraggianti” per l’utente! Una dimensione giusta per i pulsanti potrebbe essere, ad esempio, di 44px x 44px.

5. Mantenere Lo Stile Coerente

pulsanti social

Lo skeumorfismo è una corrente grafica che rappresenta un oggetto digitale mimando le sembianze del suo corrispettivo nel mondo reale per un motivo puramente estetico, senza che la somiglianza abbia un senso pratico. Rappresenta un tema molto caldo ultimamente, perché molti odiano la pratica! Ma i “pulsanti smussati” si vedono ormai in giro da anni e rappresentano un elemento di interfaccia troppo familiare. Quindi, bisogna mettere da parte ogni “snobismo” di design e prendere la decisione giusta per il vostro sito……in base al suo contenuto! In altre parole, se si preferisce personalmente avere dei pulsanti smussati o un approccio più grafico, mantenere il design del sito coerente sarà la chiave per arrivare al successo!

6. Usare Colori Appropriati

Bisognerebbe conoscere a fondo il marchio della piattaforma sociale che state progettando per cercare di capire ciò che lo rende familiare. La cosa più sicura da fare è quella di utilizzare proprio il colore base del social network: ad esempio, l’icona Facebook dovrà essere blu, quella Twitter azzurra e così via. Qualsiasi altra combinazione di colori potrebbe confondere il visitatore circa la funzione del pulsante! Questo non vuol dire che non si dovrebbe mai farlo di un altro colore. Basterà fare in modo di avere un buon motivo per farlo e assicurarsi che funzioni meglio che con il colore originale.

7. Resistere alla tentazione di ridisegnare!

twitter

Spesso, si potrebbe essere tentati di “abbellire” o rielaborare il design dell’uccellino di Twitter sul pulsante: anche alla luce del recente restyling subito dal suo logo. Ma si deve resistere alla tentazione di diluire il potere di questo simbolo famoso ed immediatamente riconoscibile (lo stesso vale per i simboli delle altre piattaforme social!). Come per il punto precedente, non sto dicendo che non si dovrebbe mai fare questo, ma solo che dovrete creare qualcosa di davvero speciale per “giustificare” l’abbandono di un’icona classica…..

8. Quanti Pulsanti Inserire?

pulsanti

I pulsanti social possono essere una lama a doppio taglio: mentre essi incoraggiano gli utenti a condividere le informazioni, spesso capita che gli utenti leggano un articolo, lo condividano…..ed automaticamente siano reindirizzati al sito dove è avvenuta la condivisione!! Quando si considera il numero di pulsanti social da includere, vi è anche il problema evidente del “disordine”. Se si includono tutti i servizi di social media, ci sarà poco spazio nella pagina per altri “scopi”. Una possibile soluzione potrebbe essere quella di progettare i pulsanti social in modo che, al loro click, aprano automaticamente un pop-up a parte per la condivisione. In questo modo, i visitatori non saranno reindirizzati da un’altra parte!

9. Creare Qualcosa Di Interattivo

icone

Pensate attentamente a come le icone social funzionano. Saranno a lato della pagina? Avranno immagini statiche nella parte superiore o inferiore di un messaggio? Al loro click, si aprirà una nuova finestra? Oppure offriranno al visitatore un ulteriore livello di interattività? Al loro clic o al semplice passaggio del mouse, è sempre una buona idea quella di includere delle animazioni ai pulsanti tramite, ad esempio, un colore diverso o un effetto zoom. Rendeteli accattivanti e dinamici per attirare maggiormente l’attenzione del visitatore!

Condividi suShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Reddit0

Michele D'Ippolito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*