0

7 Trend del Web Design 2014

I designers di tutto il mondo stanno adottando sempre più velocemente modelli di web design innovativi che, combinati, spesso possono offrire un’esperienza utente altamente soddisfacente. Alcuni di questi modelli vengono ormai utilizzati da molto tempo, mentre altri si stanno facendo strada solo negli ultimi tempi. Quindi, ora daremo uno sguardo da vicino alle sette tendenze del web design che stanno dominando attualmente il settore e che, secondo il nostro parere, continueranno a crescere e diffondersi ancora nel 2014.

1. Siti Web Molto Accessibili e Con Contenuti di Qualità

Prima di entrare nel vivo delle attuali tendenze è importante affermare che i contenuti sono e saranno sempre la parte più importante di un sito web. Per rimanere sulla cresta dell’onda, oggi i web designers devono creare contenuti utili, informativi e accessibili a tutti, che riescano a raggiungere l’utente tramite la migliore esperienza interattiva possibile. Un titolo solido e ben pensato, invoglierà maggiormente i visitatori a navigare all’interno del sito, ma i contenuti di qualità saranno altrettanto necessari per farli rimanere per un periodo di tempo sufficiente…….e per tornare di nuovo a visitarlo.

2. Illustrazioni Personalizzate

illustrazioni

Negli ultimi anni, i web designers stanno adottando un approccio molto serio che riesca davvero a distinguere un sito web da qualsiasi altro. Illustrazioni, grafica vettoriale e illustrazioni disegnate a mano stanno diventando molto popolari a causa della loro bellezza estetica, l’energia ed unicità che riescono a dare al design di un sito web. Possono essere sia semplici o complesse, ma non vi è assolutamente alcun dubbio che riescono a rendere il design più memorabile. Mentre la maggior parte dei designers limitano questi disegni illustrativi ad alcune pagine, ci sono altri che basano il completo layout dei loro lavori solo su illustrazioni! Esse, infatti, aiutano a trasmettere un messaggio in modo più veloce e facile di quanto le parole spesso possono fare.

3. Caratteri Grandi e in “Grassetto”

grassetto

Le ultime tendenze del web design dicono che…..le dimensioni contano! Se ci fate caso, la maggior parte dei siti web ha delle pagine di benvenuto con il testo grande e in grassetto. Ciò non solo ha la funzione di “accogliere” i visitatori al sito ma anche quello di dare loro un’indicazione generica di quello che troveranno continuando con la navigazione. Una delle grandi tendenze attuali è quella di visualizzare un testo su una linea che descrive ciò che l’azienda fa, di solito impostato assieme ad una foto di medie-grandi dimensioni. L’idea di usare un testo grande e in grassetto sta diventando popolare a causa della sua breve e facile usabilità: a chi non piace fare clic su parole grandi e leggibili! Sono fruibili e dalla comprensione immediata.

4. I Video Sostituiscono i Testi e/o La Grafica Statica

La “motion graphics” è sempre stata di moda nel web design (ricordate il Flash?!). E anche oggi continua ad essere molto apprezzata dai web designers, ma ora via HTML5 Video Canvas. Ultimamente sono sempre più le aziende che inseriscono dei video su molte delle loro pagine web secondarie. Esse, infatti, aiutano ad aggiungere dinamismo e comprensione al messaggio societario, che non avrebbe potuto altrimenti essere trasmesso con il solo linguaggio figurato. Se un’immagine vale più di 1000 parole, un video allora?!

5. Approccio Minimalista

minimalismo

Less is more” dicono gli americani! E hanno ragione! Il minimalismo sta prendendo decisamente il sopravvento nel mondo web. A nessuno piace guardare pagine “sovraffollate” di grafica, fotografie, testi e oggetti messi a casaccio! Al contrario, una pagina pulita è decisamente più facile da navigare e da comprendere. I web designers stanno rapidamente adottando l’approccio minimalista per migliorare la qualità del loro sito e la sua usabilità. Si tratta solo di rimuovere gli elementi inutili fino a quando ci si rende conto che non ci sia più nulla di superfluo da rimuovere. Meno parole o immagini è la regola numero uno del design! Il design minimalista però preclude che il designer sia dotato di “buon occhio” per il posizionamento delle immagini (poche), la spaziatura e la proporzione. Ma anche la scelta di un carattere intelligente e un testo minimale può fare miracoli quando vengono immessi in uno spazio bianco. Sarebbe opportuno utilizzare una griglia per posizionare le fotografie e i testo, così da aumentarne l’effetto visivo.

6. Flat Design

iphone

Il Flat Design o “design piatto” è una filosofia creativa che si distingue per la semplicità, la chiarezza e l’onestà dei materiali utilizzati nelle interfacce utente. Le pagine “piatte” raramente danno dimensionalità, ombre o texture all’intero design, ma si basano principalmente sul cosiddetto “parallax scrolling“, la chiarezza visiva e colori audaci per comunicare il messaggio aziendale. La tendenza del flat design è stata molto utilizzata nel 2013 e continuerà ad esserlo ancora nel 2014.  Le caratteristiche principali del design piatto sono:

  • semplicità;
  • linee rette e angoli quadrati;
  • nessuna aggiunta di effetti;
  • pochi tasti, meno elementi;
  • tipografia semplice e leggibile;
  • combinazioni di colori spesso vivaci e uniche.

7. Racconti Animati

Molti designers stanno diventando anche dei narratori divertenti per coinvolgere maggiormente i propri utenti! L’uso della narrazione nel web design spesso rivela il messaggio del sito…..passo dopo passo. I designers utilizzano vari elementi per raccontare la storia del marchio attraverso una combinazione di parole, illustrazioni, tipografia, video, fotografie, colori, mascotte, icone e simboli. E spesso li animano, come si può vedere nel sito Tinke. Le parole sono sempre stato il modo più semplice per raccontare una storia. Le parole giuste riescono a creare grandi contenuti e, a sua volta, formeranno una grande storia da raccontare al visitatore, invogliandolo così a rimanere sul sito. Visivamente, spesso possono essere più efficaci delle singole immagini, perché riescono a raccontare in modo breve e conciso la storia e le caratteristiche del marchio.

Condividi suShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Reddit0

Michele D'Ippolito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*