1

6 consigli su come preparare la grafica per la stampa su magliette

design maglietteCome molti di voi probabilmente già sapranno, fare grafica e fare grafica appositamente per le t-shirt possono essere due cose completamente diverse. Avete mai lavorato molto duramente per lunghe ore sul design di una t-shirt per voi o per un cliente, per sentirvi dire poi dal tipografo che il progetto non può funzionare per la stampa su t-shirt? Sappiate che questo problema non è così raro e, nell’articolo di oggi, vorrei fornirvi alcuni semplici consigli su come preparare in modo corretto la grafica per la stampa su magliette.

1. Usate i colori Pantone

Anche se, per la maggior parte dei lavori si usano i formati RGB e CMYK, per garantire più accuratezza ai colori per farli adattare meglio al tessuto, bisognerà usare assolutamente i colori Pantone nella grafica. In questo modo anche le separazioni di colore saranno molto più facili ed accurate.

2. Convertire i testi in tracciati

A volte la grafica può richiedere un tipo di carattere molto particolare, come anche un tipo di carattere personalizzato progettato dal designer stesso. Quando si invia la grafica per la stampa, l’ultima cosa che si desidererà vedere, è un tipo di carattere sostituito nel design, se il tipografo non avrà quel particolare font installato sul suo computer! Con la conversione del testo in tracciato, qualsiasi computer che aprirà il vostro progetto, visualizzerà il testo come se fosse un’immagine e ovviando così all’eventuale inconveniente.

3. Create la vostra opera nella dimensione reale

Per quanto riguarda questo problema, non fidatevi mai del giudizio della tipografia senza prima parlarne con loro! Infatti, la visione che si ha del prodotto finale potrebbe essere molto diversa da quella della tipografia. Il modo più sicuro per difendersi da questa situazione è quello di creare la vostra creazione nella sua dimensione effettiva. Non sapete che misura utilizzare? Prendete un metro e misurate la maglia che state indossando! Sembra un metodo troppo semplice e banale, ma funziona! Sarà possibile impostare la dimensione della grafica nel menu Imposta documento, che si trova in File.

4. Utilizzate grafica vettoriale, per quanto possibile

Questo non è un argomento sulla rasterizzazione rispetto al vettore, ma è più un suggerimento ad utilizzare grafica vettoriale, quando possibile. Essa renderà le separazioni di colore più semplici e la stampa uscirà più pulita nei piccoli dettagli. Questa è una regola generale per i lavori di tutti i giorni ma non un sistema automatico utilizzabile in tutte le situazioni.

5. Espandete i tratti

Se i colori Pantone sono stati impostati correttamente, il software che opererà le separazioni dei colori non avrà alcun problema. Ma, a volte, i tratti vengono trascurati. Per espandere i tratti, selezionate ciò che si desidera espandere e andati poi su Oggetto-Espandi.

6. Impostate i mezzitoni con colori Pantone (PMS)

Questo va di pari passo con il consiglio # 1. A volte, il vostro disegno o il suo bilanciamento può richiedere l’uso di mezzitoni per risparmiare sulla quantità di colori stampati. Il modo migliore per farlo è quello di far scorrere la scala di colore fino ad una certa percentuale del colore Pantone. Di solito, questa percentuale è impostata al 100%. Portatela al 40% per impostare un mezzotono del 40%. Il software che gestirà le separazioni del colore utilizzato dalla stampante farà il resto.

Questi sei ottimi consigli su come preparare il design della vostra t-shirt per la stampa dovrebbero risolvere la maggior parte dei problemi che potreste incontrare. Questi suggerimenti, vi garantiranno un tempo di risposta più veloce e una stampa delle vostre magliette molto più accurata.

Condividi suShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Reddit0

Michele D'Ippolito

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*