0

13 consigli per migliorare l’accessibilità del vostro sito da tablets o smartphones

web-smartphoneL’avvento della possibilità di accesso a Internet da dispositivi mobili è stato accompagnato da un radicale cambiamento del lavoro degli sviluppatori web. Infatti, progettare siti per un (relativamente) semplice browser desktop è ormai solo una piccola parte dello sviluppo web e gli sviluppatori oggi devono anche adattarsi alla crescita della popolarità dei nuovi dispositivi mobili, come ad esempio gli smartphones e i tablets. Quindi, al fine di aiutare tutti quelli che possiedono un sito web e vorrebbero che esso sia sempre facilmente accessibile dal pubblico, ho preparato per voi una lista dei 13 migliori consigli che vi aiuteranno a garantire tutte queste caratteristiche ai vostri visitatori. Se voi conoscete qualche altro “trucco”, vi invito a commentare l’articolo e condividerlo così con tutti.

1. Riconoscere la differenza

Forse la cosa più importante da ricordare quando si progetta un sito web per mobile è che esso è un formato completamente diverso da quello del browser desktop. Come sviluppatore, diventerà importante entrare nella mentalità di trattare il mondo mobile web separatamente! Ad esempio, una codifica pigra o rallentata, che può passare inosservata su larga scala, potrebbe rivelarsi un problema notevole quando si ha a che fare con un formato molto più “conciso”.

2. Semplificare il design

Un principio fondamentale da tenere a mente è che quando si parla di web mobile, il “semplice” è sempre meglio! Che sia l’aspetto visivo della pagina, la codifica o il contenuto stesso, più sarà semplice tanto più sarà efficace. E non basterà prendere una pagina web e ridimensionarla per adattarla allo schermo di un cellulare, perchè alla fine risulterà troppo “ingombrante” e illeggibile. Quindi, cercate di seguire l’esempio di siti come Digg e mantenete la vostra pagina il più “magra” possibile.

3. Essere flessibili

Proprio come il formato mobile si differenzia dal desktop, un livello di flessibilità sarà altresì necessario all’interno dello stesso formato. Per esempio, quando disegnerete la grafica del sito, pensate alle dimensioni dello schermo, alla forma e alla risoluzione. Progettare una grafica uniforme e aspettarsi che essa si adatti ad ogni tipo di telefono……sarebbe un grave errore!!

4. Testare

Con così tanti formati differenti da considerare, un collaudo regolare ed efficace deve essere un “must” assoluto! Non importa come lo fate: ad esempio, potete chiedere ai vostri amici e colleghi di rinunciare ai loro telefoni per qualche minuto e provare in tempo reale l’accessibilità al vostro sito.

5. Dare priorità alle pagine importanti

La quantità di tempo che le persone passano a navigare sui telefoni è minimo rispetto a quella che passano sui computer di casa o i portatili per lo stesso motivo: quindi sarà necessario assicurarsi che le informazioni più importanti siano ad inizio pagina. Tutti gli utenti che visiteranno la vostra pagina vorranno ottenere le informazioni di cui hanno bisogno in pochi secondi!

6. Conoscere il proprio target

Per sapere a quali pagine dare priorità, avrete bisogno di una buona conoscenza del vostro target di riferimento. Ad esempio, se la pagina è un blog generale prevalentemente utilizzato per la navigazione casuale, sarebbe utile mantenere la maggior parte delle informazioni dettagliate fuori dalla prima pagina, per avere così una panoramica generale del sito. Potrà sembrarvi eccessivo, ma sono proprio questi problemi apparentemente banali che fanno la differenza fra una pagina mediocre e una ottima!

7. Tenersi aggiornati

Come la maggior parte delle forme di tecnologia moderna, il telefono cellulare è in continuo sviluppo e, come sviluppatore, farà parte del vostro lavoro stare al passo con le ultime innovazioni. Prendete l’iPhone come esempio. Ha completamente rivoluzionato la navigazione mobile e le sue migliaia di applicazioni stanno a significare che si può fare praticamente tutto da esso! Semplicemente, come sviluppatori web, non potete permettervi di star dietro al veloce progresso del mondo mobile.

8. Scegliere il dominio

Quando si tratta di scegliere un nome di dominio per il sito, cercate di sceglierne uno che sia il più simile possibile a quello principale. Forse il modo migliore per farlo è quello di creare semplicemente un sottodominio: il che significa che l’utente non dovrà ricordare un secondo nome di dominio e tutto gli diventerà molto più facile. Anche in questo caso, semplicità sarà parola chiave!

9. Gestire le immagini

Quando si progetta un browser desktop, delle immagini attraenti sono spesso una grande soluzione per migliorare la grafica della pagina. Tuttavia, bisognerà non abusarne quando si tratta di web mobile. Le immagini ad alta risoluzione, in particolare nella parte superiore della pagina, possono causare dei ritardi fastidiosi nel caricamento: quindi, provate a caricare immagini di piccole dimensioni.

10. Ridurre la lunghezza della pagina

Molti dispositivi più piccoli in realtà limitano la quantità di dimensione dello schermo disponibile per qualsiasi applicazione e così spesso la capacità di scorrimento sia in orizzontale che in verticale può rivelarsi un problema. Esistono diversi modi per risolvere questo problema, ma forse il più efficiente è quello di presentare agli utenti una navigazione interna molto semplice ed intuitiva, così da poter accedere rapidamente alle altre pagine. In questo modo, sarà possibile mantenere la quantità minima di informazioni importanti su ogni pagina.

11. Ottimizzare la grafica

Un progetto grafico per il web mobile richiede una certa moderazione reale da parte del designer, specialmente quelli che sono abituati alle creazioni artistiche “complicate”. La complessa bellezza di un design spesso passa inosservata sul piccolo schermo e quindi i disegni spesso funzionano meglio solo se sono particolarmente semplici e chiari. Ad esempio, potete utilizzare una combinazione di linee rette e colori contrastanti per rendere la grafica più distinguibile e accattivante.

12. Andare sul sicuro

Come accennato in precedenza, un layout “pigro” sarà molto più dannoso per un browser web mobile di uno desktop. Così, assicurarsi che tutti i tag siano supportati per garantire che la pagina sia bella e funzionante. Ad esempio, funzioni come le tabelle nidificate possono richiedere molto più tempo per il rendering su un telefono cellulare, perché essi in genere sono dotati di processori molto meno potenti e i visitatori potranno allontanarsi dal vostro sito invece di aspettare!

13. Utilizzare lo spazio bianco (o spazio negativo)

Un errore che molti sviluppatori inesperti fanno spesso è credere che quando il formato è più piccolo, andrà bene riempire le pagine di contenuti! Ma non è vero!! Il modo giusto per farlo? Utilizzare la tecnica dello spazio bianco o spazio negativo. Ancora una volta, l’approccio minimalista sarà la chiave. Non abbiate paura degli eventuali spazi vuoti: mantenete semplicemente l’attenzione dell’utente focalizzata sui contenuti che contano davvero.

Condividi suShare on Facebook1Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Reddit0

Michele D'Ippolito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*