0

10 Trucchi Di Fotografia Per Graphic Designers

La fotografia è probabilmente fra tutte le forme d’arte la più accessibile e la più gratificante. Può registrare volti o avvenimenti oppure narrare una storia. Può sorprendere, divertire ed educare. Può cogliere e comunicare emozioni e documentare qualsiasi dettaglio con rapidità e precisione“. In questa frase del grande John Hedgecoe vi è l’essenza della fotografia come forma d’arte, al pari della pittura, della scultura o del design in generale. Il legame tra fotografia e design è imprescindibile: qualsiasi progetto di design deve sposarsi con un progetto fotografico per poter essere presente e visibile in un mondo di comunicazione fatto principalmente di immagini. Da qui deriva la consapevolezza di una metodologia progettuale simile ad entrambe le discipline. Questo conferma che molto probabilmente fotografare e soprattutto farlo per il design…..è anche esso Design. A questo proposito, vediamo ora 10 utili consigli di fotografia per designers.

Fotografia

1. Ascoltare Il Cliente

Prima di tutto, ricordate sempre che la felicità è essenziale in qualsiasi progetto. Come designers, bisognerà scoprire esattamente ciò che vogliono e il messaggio che intendono trasmettere. In questo senso, la fotografia è decisamente complementare e in linea con l’immagine di un marchio.

2. Mantenere il “Ritocco” Invisibile

Il ritocco può essere un ottimo modo per appianare le imperfezioni. Tuttavia qualsiasi lavoro di ritocco dovrebbe essere completamente invisibile all’occhio umano. Se è necessaria una quantità pesante di modifiche, assicuratevi di avere un buon secondo parere sul risultato finale. Ricordate che le immagini più potenti e significative vengono create da una buona fotografia e con un ritocco minimo.

3. Pensare In Modo Creativo

Trovate ispirazione online o in giro ed abbiate bene in mente quali obiettivi volete raggiungere. Alcuni progetti potrebbero richiedere un approccio semplice, ma l’originalità è sempre un “di più” per ottenere un lavoro creativo. Prendete le vostre idee e fatele crescere: come la fotografia e se il progetto lo permette, pensate a qualcosa di veramente unico e sensazionale come soggetto principale del vostro lavoro.

4. Utilizzare L’Attrezzatura Giusta

Scegliere la fotocamera giusta è fondamentale, così che essa possa “lavorare per voi”. Assicuratevi che abbia le impostazioni e gli accessori per complimentarsi con gli usi ne dovreste fare. Le cose a cui pensare sono: qualità delle immagini (megapixel e riduzione del rumore), adattabilità (obiettivi e accessori), velocità dell’otturatore, ISO e tethering.

5. Creare Una Moodboard

Per chi non lo sapesse, una Moodboard è solitamente una serie di immagini unite tra di loro come in un collage che serve ai designer o ai fotografi a mostrare in un formato visivo un progetto e i concept ad esso correlato. Una moodboard ben fatta contribuirà a dare una struttura e una direzione al vostro lavoro, ed illustrerà le vostre idee e il concetto generale al cliente.

6. “Giocare” Con Le Lenti

Sperimentare e scoprire che le lenti funzionano meglio per situazioni diverse; una di 28-135 mm vi sarà utile per la maggior parte dei lavori. Come regola generale, utilizzare una di 21-35mm per avere un ampio angolo ad esempio nelle foto paesaggistiche; una 35-70mm per i normali scatti di strada e una di 70-135mm con teleobiettivo medio per la ritrattistica.

7. Organizzare Lo Scatto

Pensate sempre a quanti scatti saranno necessari, al tempo che avete a disposizione per il progetto e se le vostre idee sono fattibili.

8. Ricordare Gli Accessori

Come fotografi dovrete sempre essere preparati ad ogni evenienza: avere batterie di ricambio, un caricabatterie e schede di memoria. Pensate seriamente ad investire in un treppiede o una pistola flash, ma ricordate che potete sempre noleggiare le attrezzature più grandi e professionali.

9. Dare Un Contesto Al Proprio Lavoro

Provate a dare un contesto al vostro lavoro, mantenendolo interessante per l’occhio e tenendo il marchio sempre bene in mente.

10. Familiarizzare Con Le Nuove Attrezzature

Assicurarsi di aver sempre familiarità con le impostazioni delle macchine e con i software appositi: potrebbero farvi risparmiare molto tempo e produrre alcuni effetti sorprendenti per il vostro lavoro.

Michele D'Ippolito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*