0

10 Bellissimi Esempi Di Industrial Design

Che si tratti di un telefono cellulare, un aspirapolvere o una sedia, i migliori esempi di design industriale sono un perfetta fusione di forma e funzione per rendere i prodotti più desiderabili. Come suggerisce il nome, il design industriale  è il processo di progettazione tecnica in cui si articolano tutte quegli aspetti legati alla funzionalità, l’ergonomia, la scelta dei materiali, l’usabilità, il marketing e lo sviluppo del brand che ne determinano gli aspetti qualitativi in relazione all’uso e alle possibilità tecnologiche e produttive. Il disegno industriale sottende infatti l’apprendimento di saperi e di tecniche che consentono di ideare e sviluppare con metodologia progettuale e creatività prodotti innovativi pensati per le persone e rispondenti alle esigenze delle imprese che ne realizzano la produzione industriale (fonte wikipedia). Nel corso degli anni, la padronanza di questo equilibrio fra creatività e praticità, ha elevato queste opere al rango di un vero e proprio status simbol, delle icone. Per cui, nel post di oggi, vorrei elencarvi una serie di grandi industrial design che hanno fatto la storia dell’epoca in cui sono stati realizzati.  Questi bellissimi esempi di design industriale combinano estetica con un problem-solving creativo per generare qualcosa di unico e particolare.

1. MiniCooper

mini cooper

Il mitico MiniCooper è un classico del design industriale! La macchina nacque a causa delle restrizioni al carburante nel corso del 1950 causato dalla crisi di Suez. Il designer Alec Issigonis fu incaricato di progettare una macchina che fosse più frugale rispetto alle comuni grandi automobili, con l’obiettivo di competere con i sempre più popolari auto “a bolla” tedesche come l’originale VW Beetle (il maggiolino!), in sé….un classico del design! Il disegno originale della vettura è oggi considerato una vera icona britannica ed ha influenzato un’intera generazione di designer di auto. In poche parole, fu un design rivoluzionario! Le sue forme sono ancora oggi molto popolari.

2. Profilo Bottiglia Coca Cola

coca

Immediatamente riconoscibile, il profilo della bottiglia di Coca Cola è un capolavoro di design industriale! Risale al 1915, quando la Coca-Cola Company chiese ai suoi fornitori la progettazione di una nuova bottiglia più distintiva e immediatamente riconoscibile….anche al buio! Il designer Earl R. Dean raccolse la sfida e, seguendo le istruzioni impartite dal suo capo, creò un qualcosa che fosse affine agli ingredienti della bevanda. Essendo però impossibile trovare delle immagini di riferimento per la foglia di coca o la noce di cola, Dean utilizzò invece l’immagine di un baccello di cacao preso dalla sua enciclopedia di casa come ispirazione, che poi portò alla forma della bottiglia che oggi tutti noi conosciamo ed amiamo.

3. Vespa Piaggio

vespa

Le classiche linee della mitica Vespa sono associate fortemente con l’estetica del design italiano. Ma, in realtà, il design è stato  fortemente influenzato dallo scooter Cursham prodotto negli Stati Uniti e spedito in Italia dagli Alleati per agire come mezzo di trasporto principale sul campo per paracadutisti e marines durante la Seconda Guerra Mondiale.

4. Fotocamera Hasselblad 500C

foto

Durante la Seconda Guerra Mondiale, il governo svedese incaricò Victor Hasselblad di progettare una macchina fotografica simile ad una telecamera di sorveglianza aerea tedesca recuperata da un aereo abbattuto. Questa fotocamera fu poi affinata nel corso degli anni successivi, fino a diventare l’iconica 500C alla fine del 1950. Tale era la popolarità di questa macchina fotografica, che divenne il prodotto di punta dell’azienda Hasselblad per quattro decenni! La macchina fu anche utilizzata dalla NASA durante le missioni Apollo sulla luna!

5. Spremiagrumi  Alessi “Juicy Salif”

juicy

Progettato da Philippe Starck nel 1990, il Juicy Salif è giustamente annoverato tra le icone del design industriale, ed è stato esposto anche al Museo di Arte Moderna di New York! Lo spremiagrumi è fuso in alluminio, che viene poi lucidato: il design ricalca la forma di un calamaro e secondo il fondatore della Alessi è stato originariamente disegnato da Starck su un tovagliolo mentre mangiava calamari spremendo un limone spremuto su di essi!! Ad ogni modo, è un esempio perfetto di come le associazioni più astratte possano ispirare un design iconico.

6. Coltello “Edge of Belgravia”

edgeofbelgravia

Questo bellissimo coltello è stato realizzato dal designer inglese Christian Bird. Egli ha creato un design perfettamente bilanciato, con la particolarità di una lama in ceramica elegante che non ha mai bisogno di essere affilata e un manico “soft touch” angolare. Un’opera d’arte, nonché uno strumento di taglio di precisione, questo coltello è disponibile in edizione limitata di 999 esemplari.

7. Bicchiere Cipher

cipher

Questo particolare e creativo bicchiere è stato realizzato dal designer serbo Damjan Stanković. La sua principale caratteristica è che quando vuoto, è coperto da un mosaico apparentemente casuale, ma quando riempito con liquido colorato (latte, succo d’arancia o di cola, ad esempio) i quadratini si uniscono e visualizzano il nome della bevanda!!

8. iPod/iPhone/iPad

apple

I prodotti Apple rappresentano sempre un grande e famoso esempio di design industriale! Tutto iniziò nel 2001 con l’iPod, poi venne il primo iPhone nel 2007, l’iPad tre anni dopo e infine il Mini iPad nel 2012.

9. iMac

imac

Rispetto ai suoi “cugini”, a mio parere è l’iMac il prodotto Apple dal design più bello e rivoluzionario! Nato alla fine degli anni ’90, questo computer dai colori vivaci riesce meglio degli altri a distinguersi dalla concorrenza. E la sua evoluzione nel corso degli anni lo ha visto diventare più elegante, sottile e minimalista……ma di certo non meno iconico!

10. Lavello Sink “Moody Acquarium”

moody

Questo bellissimo lavello della Sink, che si può comprare alla “modica” cifra di $4.500, è realizzato quasi interamente in porcellana. L’acquario (vero!) sotto è un qualcosa di rivoluzionario e creativo! Ovviamente, non un normale lavello: in pratica, è un acquario da bagno!!

Condividi suShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Reddit0

Michele D'Ippolito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*